Posts by Eleonora Di Cataldo

LA RIVISTA DEL COLORE: IL NUOVO IMPIANTO DI VERNICIATURA INDUSTRIALE A MONTELLO

Siamo fieri di riportare quanto scritto da “La rivista del colore“, in merito al nostro nuovo impianto di verniciatura industriale situato nella ns. sede di Montello.

 

— Nel 2008 si è costituita una partnership tra la società DM Industry s.r.l., una grande azienda che opera in diversi settori dedicati alle lavorazione per conto terzi tra le quali assemblaggio, incollaggio, carteggiatura e altro per grandi aziende come Same, CNH, Massey Ferguson e altri, e la Over s.r.l. di Osio Sotto (BG), nota azienda di verniciatura per conto terzi lombarda che possiede quattro impianti di verniciatura automatici, la quale lavora per altrettanti importanti clienti (Liebherr, Caterpillar, New Holland, BMW e altri ancora), occupandosi principalmente della verniciatura di componenti per trattori e macchine agricole.

Dalla fusione di queste due importanti aziende nasce OD s.r.l., con l’obiettivo di offrire una serie di servizi completi conto terzi, dall’assemblaggio alla verniciatura industriale, la cui sede è a Montello (BG), posizionata su un’area di 2000 m².

(altro…)

DM INDUSTRY SOSTIENE GLI INTERNAZIONALI DI TENNIS 2019

Jannik Sinner trionfa a Bergamo

Jannik Sinner ha coronato la sua settimana da sogno, sollevando il trofeo Faip-Perrel di Bergamo al termine di una finale semplicemente dominata contro Roberto Marcora. Un 6-1 6-3 che lascia poco spazio all’immaginazione e che testimonia, al di fuori di ogni ragionevole dubbio, una conduzione di gara ineccepibile. Sinner ha prevalso in quasi tutti gli scompartimenti del gioco, approfittando nel secondo parziale anche di un Marcora un po’ demoralizzato.

Sinner si è fatto notare durante tutta la settimana per un gioco nel complesso già piuttosto completo. Dritto e rovescio paiono abbastanza strutturati e più o meno equivalenti, il servizio funziona ed è vario. Aiutato anche dall’avversario, oggi la stellina azzurra si è presentata con buona frequenza e buon profitto anche a rete. Deve ovviamente crescere ancora molto dal punto di vista della muscolatura, ma intanto il ragazzo lascia ben sperare per il futuro.

Più che altro ha colpito, e merita qualche considerazione, la scelta di tentare già la via dei tornei professionistici. Col senno di poi la decisione ha sicuramente pagato, sia in termini di risultati che di fiducia, ma alla lunga è la linea migliore da seguire o un po’ di apprendistato nel circuito junior è comunque necessario? Indubbiamente confrontarsi con le vecchie volpi da Challenger e con altri giovani rampanti è più allenante e permette di crescere e imparare molto, anche se le vittorie dovessero latitare nel prossimo futuro. Dall’altro lato, però questa settimana è anche figlia di un carico di pressioni decisamente limitato. Sinner ha sempre giocato a braccio sciolto, senza avere nulla da perdere, perché nessuno si sarebbe mai sognato di darlo per favorito alla vigilia. Sfidare i coetanei nel circuito junior invece comporta un diverso impegno mentale, nel momento in cui ci si approccia ai match e ai tornei come favorito. Il nostro Lorenzo Musetti ha avuto un assaggio di questo tipo di prova durante lo scorso Australian Open, giocato e vinto con sulle spalle il peso della prima testa di serie.

Partendo dal presupposto che non c’è una risposta giusta, perché ogni giocatore è diverso e fa storia a sé, probabilmente occorre un mix bilanciato. Il circuito under 18 è infatti altamente formativo in quanto propone, in scala certamente, le pressioni e le situazioni che poi si possono affrontare nel circuito maggiore, mentre giocare già coi professionisti comunque crea un bagaglio di esperienze ugualmente importanti. Sull’onda di questo successo e compatibilmente con ciò che il suo nuovo ranking gli permette (sarà numero 324 da lunedì), Sinner dovrebbe provare a battere il ferro finché è caldo e tentare ancora la via dei tornei pro. Il ragazzo certamente si è messo in buone mani, potendo contare sul proprio coach Andrea Volpini e sulla consulenza di Riccardo Piatti e Massimo Sartori. Per ora, che si goda il titolo appena vinto. Se son rose…

 

Riepilogo Anno 2018

Con l’arrivo del periodo Natalizio si è svolta la cena riepilogativa dell’anno 2018 con lo scopo di riunire tutti i collaboratori che operano giornalmente in DM Industry e permettere a tutti di valutare l’andamento dell’anno appena trascorso.

Contraddistinto da una costante dedizione e impegno anche nel 2018 è emerso che il gruppo ha avuto una crescita dei volumi di assemblaggio, cablaggio, incollaggio, verniciatura, sbavatura, consolidando così la fornitura dei servizi conto terzi grazie anche all’inserimento di nuove tecnologie, come ad esempio la schiumatura in poliuretano, stringendo collaborazioni con importanti realtà come Rampf e Cabelpiù, aziende fornitrici di materiali e robot.

Un ottimo feedback è stato confermato dal mercato che risulta essere in continua ricerca di partner operativi che possano unire cicli di lavorazione industriali in un unico sito produttivo, incentivato dai notevoli risparmi economici ed ecologici contribuendo a diminuire le emissioni di CO2 in atmosfera.

La crescita di DM industry è stata caratterizzata da una sempre maggiore propensione agli investimenti che quest’anno ha visto progettare e mettere in opera un nuovo stabilimento di 2.500 mq, raddoppiando gli spazi operativi di Montello.

Questa nuova area produttiva è stata dedicata per incrementare la fornitura di assemblaggio e verniciatura industriale non perdendo la sua identità nell’oramai consolidato servizio conto terzi.

Come negli altri siti, vengono sempre garantiti al cliente controlli in entrata e in uscita dei prodotti lavorati, potendo rintracciare le fasi di lavorazione iniziando dal pre-montaggio del materiale, seguendo poi le fasi di carteggiatura, verniciatura, incollaggio manuale o cartesiani fino all’assemblaggio e spedizione dei prodotti finiti, seguendo standard ISO 9001 in tutti i processi produttivi.

Grazie a una rapida espansione, DM Industry ha registrato la sua crescita non solo in termini di superficie, ma anche sotto l’aspetto umano, c’è stato un incremento costante di forza lavoro specializzata necessaria a consolidare le fondamenta dell’azienda.

È con grande orgoglio che DM Industry ha registato per il quarto anno consecutivo una crescita dei volumi operativi, con la consapevolezza di aver raggiunto un ulteriore punto di partenza per il 2019.

Vediamo assieme qualche dato per poter valutare meglio quanto detto:

  • Il 2018 ha registrato un aumento a livelli di fatturato superiore al 25% rispetto all’anno precedente.
  • È stato registrato un incrementare delle risorse umane superando i 100 addetti.
  • Avviati ulteriori 2500 mq di aree produttive nel 2018.
  • Inserimento di nuovi robot a sostegno delle risorse umane.

Nuovi altri progetti e investimenti sono previsti per il 2019 che permetteranno di ampliare le aree produttive già presenti sul suolo Bergamasco.

DM Industry coglie l’occasione per ringraziare tutti i collaboratori che giornalmente dedicano il loro tempo alla crescita di questi progetti contribuendo a consolidare una realtà artigianale che si contraddistingue per il cuore e la passione umana che ci unisce tutti i giorni.

DM INDUSTRY SOSTIENE IL CONCERTO DI GALA 2018

Anche quest anno DM Industry è lieta di annunciare che Sabato 22 Dicembre 2018alle ore 20:45presso il cinema Carisma di Gorlago (BG) si svolgerà il Concerto di Gala in occasione del Natale sotto la direzione del Maestro Erina Ferrarini, alla guida del Corpo Bandistico di Gorlago.

Questo è stato reso possibile anche grazie al supporto di:

  • DM INDUSTRY, azienda conto terzista specializzata nell’assemblaggio, cablaggio, incollaggio, sbavatura, verniciatura industriale, schiumatura e ottimizzazione logistica.
  • MEDIANORD, azienda operante nel settore dell’intermediazione dell’immobile industriale, commerciale e terziario.

Il concerto si aprirà con un brano ispirato alla storia del giovane “Robinson Crusoe”, marinaio inglese che naufraga su un’isola deserta e vi resta per quasi ventotto anni, scritto da Van Bert Appermont; per poi proseguire con il riflessivo ed intimistico “Blue” di Robert W. Smith e con “Oracles of the Sirocco” di Robert Sheldon, una descrizione in musica del vorticoso soffio del caldo vento del sud.

Il brano “The Witch and The Saint”, di Steven Reineke chiuderà la prima parte del programma: l’opera racconta la triste vicenda di due gemelle nate nel 1588 nella Germania Luterana. Le fanciulle, entrambe dotate del dono della preveggenza, seguiranno due diversi destini: la fede e la stregoneria. Ma il fato ha in serbo per loro un amaro epilogo: Helena, la santa, cercando di salvare l’amata sorella dalla collera degli abitanti di un villaggio, morirà tra le braccia di Sybilla, la strega.

Dopo una breve pausa, si ripartirà con un brano dedicato ai “Ragazzi del ’99” ed alla fine della 1°guerra mondiale: “The Greatest Generation” di Robert W. Smith; una dedica speciale è anche per il Colonnello Eugenio Cav. Rudi, scomparso di recente. Il programma prevede poi le quattro canzoni degli Shaker scritte da Frank Ticheli con il titolo “Simple Gifts”, la ricerca spirituale di “Afterlife” di Rossano Galante e si chiude con il racconto in musica di uno “Tsunami”, composto da Vince Gassi.

Il bis, infine, è ovviamente di carattere natalizio e mischia i celeberrimi temi festivi tradizionali a quelli altrettanto famosi del circo, in un’atmosfera di divertimento generale con “Christmas at the circus”, opera di Randall D. Standridge.

Le presentazioni saranno, come ogni anno, a cura della bravissima Professoressa Simonetta Bellani e l’ingresso è libero e consentito fino ad esaurimento posti disponibili.

DM Industry coglie l’occasione per augurare a tutti buon Natale e buone feste, ringraziando in particolar modo i nostri collaboratori, fornitori e clienti che ogni giorno ci supportano e fan sì che la nostra realtà si sviluppi e cresca in maniera efficace, garantendo sempre la qualità del servizio.

Vi aspettiamo numerosi, altro non vogliamo svelare per non rovinarvi la sorpresa!

 

STAY TUNED!

DM INDUSTRY sostiene il progetto di RicerCHIamo Onlus

“C’è una sola forza più forte del cancro: La Ricerca.
Proprio per questo vogliamo sostenerla aumentando il numero di persone che di cancro gastrico guariscono!”

RicerChiAmo da sempre sostiene la ricerca e la diffusione scientifica; ed è proprio per questo che invita tutti al convegno “La ricerca oncologica in Italia e a Brescia: lo stato dell’arte”.

Una conferenza organizzata dalla ONLUS bresciana che, grazie all’intervento di esperti a livello internazionale vuole fare luce sullo stato attuale dell’argomento. La giornalista del Giornale di Brescia Anna Della Moretta intervista Maurizio d’Incalci, Direttore Scientifico dell’Istituto Mario Negri, il Dott. Aldo Roccaro, Direttore Progettazione Ricerca CLinica e Studi di Fase I, ASST Spedali Civili di Brescia e il Prof. Luca Baiocchi dell’Università di Brescia.

FUN FOR CHARITY, evento di condivisione e divertimento per fare del bene insieme, ha trasmesso grandi emozioni e donato un enorme aiuto alla ricerca oncologica.

Per saperne di più e sostenere anche tu la ricerca, visita il sito: https://www.ricerchiamobrescia.it

 

maestri del paesaggio

DM Industry contribuisce all’evento più atteso di Bergamo: il ritorno de «I Maestri del Paesaggio»

PIAZZA VECCHIA SI RIEMPIE DI FIORI

Dal 6 al 23 settembre l’ottava edizione della manifestazione che porta la natura in città. Quest’anno Piazza Vecchia è stata «rivista» da Piet Oudolf, famoso plant designer.

Arketipos e Comune di Bergamo han presentato l’ottava edizione de I Maestri del Paesaggio, manifestazione diffusa che, nel mese di settembre, promuove natura e bellezza a Bergamo, attraverso un calendario open air e non solo, dedicato all’architettura del paesaggio e all’outdoor design che coinvolge la città e il suo territorio.

(altro…)

UN’IMPORTANTE PARTNERSHIP TRA 3 GRANDI REALTA’

In tutto il mondo si lavora continuamente allo sviluppo di idee innovative semplici quanto efficaci con lo scopo di offrire performanti richieste dai clienti.

DM INDUSTRY s.r.l. investe nella schiumatura considerandola parte di questi processi efficaci in quanto sinonimo di soluzioni chimiche ed ingegneristiche offrendo chiare risposte alle esigenze dei clienti.

Con “schiumatura” s’intende l’applicazione di poliuretano, silicone ed altri materiali di reazione che avviene tramite robot lineari programmabili a geometria libera, per lavorazioni2D o 3D grazie ad impianti di dosaggio e soluzioni di automazione in grado di adattarsi in maniera flessibile a qualsiasi tipo di sviluppo, infatti gli impianti di miscelazione e dosaggio consentono una lavorazione a regola d’arte del materiale utilizzato, adattando questo metodo a diversi settori industriali.

esempi di schiumatura

(altro…)

Da DM Industry s.r.l. ad OD s.r.l. – l’inaugurazione del nuovo impianto di verniciatura

Abbiamo realizzato un NUOVO POLO di verniciatura a liquido! La vernice viene applicata anche su pezzi di grandi dimensioni, fino a 3 metri di lunghezza e viene effettuata secondo il capitolato fornito dal cliente.

La verniciatura a liquido è una grande risorsa in aggiunta ai nostri impianti a polvere già esistenti. Offriamo inoltre consigli e soluzioni sulla scelta della vernice da utilizzare in base al tipo di materiale.

 

(altro…)

COME OTTIMIZZARE I TRASPORTI GUADAGNANDO

Tre soluzioni per migliorare l’efficienza logistica

Il Trasporto e la Logistica sono strettamente collegati tra loro nell’organizzazione aziendale di tutti i giorni. La gestione mirata delle operazioni di approvvigionamento, stoccaggio e movimentazione dei materiali ha un ruolo fondamentale per aumentare i margini operativi.

Nella movimentazione della merce su “gomma” spesso viene trascurato che la cattiva abitudine di non utilizzare ogni singolo centimetro dello spazio disponibile sui rimorchi, ha un’incidenza notevole sui mancati guadagni occulti di tutti i giorni.

Img.1 – Camion con carico non ottimizzato.

(altro…)

BERRETTINI VOLA AGLI INTERNAZIONALI DI BERGAMO

Vincendo una bella finale contro Stefano Napolitano, il romano si aggiudica il secondo Challenger in carriera e vola al n.104 ATP. E pensare che non doveva nemmeno venire a Bergamo…”Sto vivendo questo viaggio come un percorso a lungo termine: gioco ogni partita con lo stesso approccio, indipendentemente dal torneo”. I miglioramenti con il rovescio e negli spostamenti. Enorme successo di pubblico: tutto esaurito al PalaNorda.
Matteo Berrettini_dmindustry

(altro…)

1 2

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi